LHUB Musicale

Il L’Hub Musicale è un’iniziativa promossa da Fondazione Verga nell’ambito delle attività per la promozione delle competenze delle persone migranti, allo scopo di facilitarne la socializzazione e l’acquisizione di capacità e strumenti per inserirsi nel mondo del lavoro, e più in generale per integrarsi nella nostra società.

Il laboratorio è realizzato e reso possibile anche grazie al contributo 8×1000 di CEI.

Il nostro obiettivo è creare un’ensamble e un repertorio che permetta al gruppo di esibirsi in situazioni pubbliche, anche con un cachet per i musicisti. La prima uscita pubblica è stata durante la Festa di Natale di Fondazione Verga, dove i ragazzi del laboratorio hanno saputo coinvolgere ed entusiasmare il pubblico presente! Lo step successivo adesso è quello di provare ad incidere delle traccie musicali, in studio di registrazione, e possibilmente di provare a partecipare ad un concorso musicale (www.doremifasud.it): una vera sfida e un banco di prova, … per provare a fare sul serio!

Ecco cosa facciamo nel nostro laboratorio musicale, attraverso le parole di Mattia Pittella, musicista e conduttore delle attività:

Chi sono i protagonisti

Attualmente sono coinvolti tre ragazzi migranti, ma il gruppo è aperto a chiunque voglia partecipare!

Joshua, ragazzo dalla Nigeria che scrive canzoni in lingua inglese. Oltre a cantare ha anche molto talento per la batteria e strimpella il pianoforte

Moktahar, ragazzo dal Senegal che suona le percussioni (djumbè). Attualmente è impegnato come panettiere. E’ maniaco delle registrazioni. Col suo smartphone registra sempre tutte le sessioni che facciamo, anche le più imbarazzanti.

Taib, signore proveniente dal Togo, soprannominato “Il Maestro”, è il nostro membro più “anziano”, esperto di musica tradizionale togolese-africana (sembrerebbe!!!). Scrive canzoni in lingua francese. All’occorrenza canta pure.

Lo staff è composto da:

Mattia: batterista, chitarrista, cantante (non molto bravo come cantante ma ci prova), bassista (lo è diventato di recente), tecnico del suono, produttore. Il musicista polistrumentista che manda avanti la baracca.

Paolo, pianista-docente di piano, musicoterapista, può vantare una dote rarissima tra i musicisti: l’orecchio assoluto! Tu suoni qualsiasi nota e lui, senza guardarti, sa riconoscere esattamente la nota che hai suonato…

Cosa si fa durante il laboratorio?

Produciamo e arrangiamo i brani originali dei partecipanti. Ad esempio abbiamo prodotto “Every Thing Is Cool Oh” che è un brano di Joshua, e “Mah Mouna” che è un brano di Taib.

Che significa produrre un brano?

In sostanza significa dare una forma coerente e riconoscibile a un’idea. Esempio: Joshua dice “Ho scritto questo testo e questa melodia” e comincia a canticchiare l’idea di base (testo e melodia). A questo punto Mattia dice a Paolo “Tu che hai l’orecchio assoluto, che accordi ci stanno bene con la melodia che sa cantando Joshua?” e Paolo trova gli accordi. Poi si trova il ritmo giusto (per esempio nel caso del brano di Joshua il ritmo reggae). A quel punto si comincia con l’arrangiamento del brano: in pratica si cuce un vestito su misura della canzone. Si aggiungono riff di tastiera-chitarra, parti strumentali, intro, si lavora sulla melodia, si lavora sulle seconde voci e poi si prova e si suona tutti insieme molto insistentemente fino a che il pezzo comincia a “Girare” come si deve.

Suoniamo brani proposti dai nostri musicisti-utenti

Ci divertiamo molto a scambiarci le canzoni a vicenda. Moktahar ci ha proposto un brano di un cantautore della Costa d’Avorio che ci è piaciuto moltissimo, allora lo stiamo riarrangiando in modo da poterlo suonare tutti insieme. Il risultato non è ancora soddisfacente, ma ci divertiamo molto a provare soluzioni musicali diverse che ci mettano tutti d’accordo. Durante queste sessioni ci divertiamo a scambiarci gli strumenti: allora Joshua va alla batteria, Moktahar canta, Paolo suona la chitarra, Taib suona il djumbè e Mattia il basso. Si crea un caos molto divertente, in cui succede sempre qualcosa!

Se sei interessato a partecipare al nostro laboratorio musicale, compila il form di contatto qui sotto e sarai ricontattato per un colloquio. Oppure chiama lo ‭02 8693194 (lun-ven, 10-13, 15-18) per prenotare un appuntamento.