XXIII RAPPORTO MIGRAZIONI ISMU

Disponibile in PDF il XXIII rapporto migrazioni 2017 stilato dalla Fondazione ISMU (Iniziative e Studi sulla Multietnicità) –> RAPPORTO MIGRAZIONI 2017

All’interno del rapporto vengono trattati argomenti importanti quali: le migrazioni in Italia, il lavoro, gli alunni stranieri e il sistema scolastico italiano, la salute.

Inoltre vengono messi in luce fenomeni come lo jihadismo, le migrazioni e il loro impatto sul futuro dell’Europa, le politiche di asilo e i piani di integrazioni.

 

 

Corso di formazione Afriaca

Ottima iniziativa dell’Associazione Afriaca che propone un corso di formazione in cui saranno i docenti a sentirsi immigrati! http://www.afriaca.com/il-ponte

IL PONTE propone un corso di formazione di 16 ore in cui i docenti sono immigrati che introducono e raccontano la cultura italiana ai loro “fratelli”. Il progetto coinvolge immigrati facilitatori ben inseriti nel tessuto sociale nei processi di inclusione e integrazione dei richiedenti di protezione internazionale.

Con rilascio di attestato di frequenza

 

Corso di Italiano livello elementare A1 da Gennaio a Giugno 2018

La Fondazione Franco Verga da gennaio 2018 darà inizio al nuovo corso di Italiano livello elementare A1
Destinatari: Persone scolarizzate
Durata: da fine gennaio ad inizio giugno 2018
Frequenza: martedì e giovedì dalle 9.30 alle 11.30
Luogo di svolgimento: Parrocchia di S.Simpliciano (Via dei Chiostri, 8)
Costo di iscrizione: 60 euro
Modalità di iscrizione: il 12/1 dalle 15.30 alle 17.30 presso la Casa delle Associazioni di via Marsala 8  e successivamente in sede (tutti i pomeriggi lavorativi fino a fine gennaio).
Contatti x informazioni: tel. 02.8693194

Toolkit del Consiglio d Europa- Supporto linguistico per rifugiati adulti

Il Toolkit del Consiglio d’Europa è un valido supporto per l’insegnamento linguistico rivolto a rifugiati e richiedenti asilo!

Lo strumento è composto da risorse didattiche pronte all’uso, introdotte da una sottosezione che aiuta a capire come interagire con i rifugiati durante i primi incontri e favorire una dinamica di gruppo positiva.

Il toolkit è disponibile in 7 lingue: Italiano, inglese, olandese, francese, tedesco, turco.

Il Primo Meraviglioso Spettacolo

        

Il Primo Meraviglioso Spettacolo di Davide Sibaldi è un film documentario adatto a tutti, grandi e piccini.

Non si tratta però solamente di un film interessante e stimolante, è anche e principalmente un grande insegnamento. Tocca infatti con delicatezza e positività temi che troppe volte sono stati presentati in tinte scure, tristi, negative: l’immigrazione, l’integrazione e la diversità culturale.

La pellicola può essere definita un film-documentario perchè sullo schermo si alternano immagini tratte dal libro “Giuseppe e lo Sputafuoco” dello stesso regista e da cui il film è tratto e riprese ottenute in una scuola di Ghedi (in provincia di Brescia) dove un insegnante delle elementari ha deciso di trasformare il libro di Sibaldi in uno spettacolo teatrale che valorizzasse l’alto tasso di immigrazione del paese e che coinvolgesse tutti i bambini.

Nel film quindi le avventure di Giuseppe, il protagonista, prendono letteralmente vita, trasportando lo spettatore dietro le quinte, nel “making of” dello spettacolo teatrale. Vi sono inoltre interessantissime interviste ai genitori dei bambini italiani e stranieri che offrono l’opportunità di comprendere fino a che punto la fanciullezza sia vissuta in modo diverso in ogni parte del mondo.

I genitori quindi ricordano, chi con nostalgia, chi con amarezza, i giorni passati e alla domanda rivoltagli dal regista “Vi sentite ancora felici come quando eravate bambini?” la risposta è immancabilmente “No”. Forse crescendo si perde la capacità di divertirsi e di vedere il mondo con occhi innocenti, liberi da pregiudizi e paletti. Ecco perchè il più grande insegnamento viene dai bambini, come spesso accade, così l’adulto non deve far altro che saper ascoltare.

Se riuscissero veramente a farlo, imparerebbero una grande lezione:

le diversità non esistono, se non negli occhi di chi guarda.

Iscrizione percorsi di formazione progetto Parlami

Nell’ambito del progetto Parl@mi,  diffondiamo l’opportunità formativa per docenti e operatori che si occupano di formazione linguistica e civica dei migranti. Il progetto vuole costruire un’offerta inclusiva, efficace e coerente nell’ambito dell’apprendimento della lingua italiana come Lingua Seconda (L2).

Sul sito http://milano.italianostranieri.org/it è online il Piano di formazione dei 5 percorsi formativi e i periodi di svolgimento. La partecipazione ai corsi è a numero chiuso, al raggiungimento dei posti massimi non sarà più possibile registrarsi. Tutti gli incontri si svolgeranno presso il Centro delle Culture del Mondo di Via Scaldasole, 5.

Per ulteriori informazioni, consultare il sito milano.italianostranieri.it. o scrivere a PSS.ParlamiFami@comune.milano.it specificando nell’oggetto: Formazione Parlami.

Articolo su Il Segno, mensile della diocesi di Milano

La Fondazione Verga raccontata in un interessante articolo de “Il Segno”, il mensile della diocesi di Milano!

Una lunga intervista a Lino Duilio, presidente della Fondazione, e agli operatori della sede di Via Anfiteatro che chiariscono il modus operandi di una piccola sede con grandi responsabilità.

Per leggere integralmente l’articolo, scaricare il PDF QUI

Amazon. Bonus cultura per i nati nel 1998 e 1999

Ottima iniziativa di Amazon che mette a disposizione, entro il 31 dicembre 2017, un bonus di 500 euro spendibile in cultura (libri, biglietti del cinema, concerti, musei, monumenti, teatro, etc) per tutti i nati nel 1998 e 1999.

Per usufruire dell’offerta cliccate sul link qui di seguito e scoprite tutti i vantaggi: Bonus Cultura di Amazon

 

 

 

 

Le Bussole e gli Alfabeti

Il progetto è finanziato da Comune di Milano – Legge 40.

Mira a favorire l’inserimento sociale delle famiglie straniere residenti nel quartiere Gratosoglio attraverso il coinvolgimento delle associazioni di migranti impegnate sul territorio. Le bussole sono laboratori di orientamento condotti da giovani di seconda generazione originari degli stessi paesi dei destinatari (con il supporto di animatori sociali professionisti) e hanno l’obiettivo di favorire l’acquisizione e presa di coscienza delle mappe soci-culturali, simboliche, utili a “orientarsi” nel contesto di accoglienza. Le componenti fondamentali delle mappe saranno: diritti e doveri di cittadinanza, istituzioni e modalità di accesso, riferimenti storico-geografici, economici. Opportunità formative e lavorative, ecc.  Il laboratorio è un percorso di gruppo (associato a proposte di lavoro individuali) che si articolerà in attività d’aula, visite di esplorazione (metodo del “cultural detector”), lavoro a distanza, incontri con testimoni privilegiati, racconta di documentazione.
Gli alfabeti sono corsi di apprendimento e rinforzo della lingua italiana L2, condotti da insegnanti madrelingua con il supporto di mediatori culturali hanno l’obiettivo di favorire il superamento dell’esame di certificazione A2 per i neoapprendenti, e di certificazioni superiori per chi ha progetti migratori di studio e di particolari inserimenti lavorativi. Sviluppo delle abilità comunicative di base, di studio e linguaggi specifici relativi a particolari contesti lavorativi.